Stampa Pdf Condividi Aggiungi ai preferiti

Comunicazione - Appuntamento - 06/05/2024 14.30 17.30

Il Segno dell' Arte nelle Imprese - Le collezioni corporate per l'arte moderna e contemporanea

Presentazione del volume edito da Marsilio Arte e curato da Ilaria Bonacossa |6 maggio ore 14.30 |

 

Lunedì 6 maggio alle ore 14:30, si terrà presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo l’evento di presentazione del libro Il segno dell’arte nelle imprese. Le Collezioni corporate italiane per l’arte moderna e contemporanea, edito da Marsilio Arte e curato da Ilaria Bonacossa

Attraverso il volume Confindustria, su iniziativa del Gruppo Tecnico Cultura, presenta una mappatura delle collezioni di opere di arte moderna e contemporanea delle aziende italiane.

 

La curatrice Ilaria Bonacossa, in collaborazione con la curatrice e critica d’arte Marianna Agliottone, lo storico dell’arte Costantino D’Orazio e la giornalista Marilena Pirrelli, ha selezionato un nucleo di aziende impegnate in maniera attiva in progetti di mecenatismo per le arti visive.  L’obiettivo dell’iniziativa è di promuovere un nuovo modello di imprenditorialità ispirata alla «Corporate Cultural Responsibility» che vede le imprese come motore di crescita non solo economica, ma anche civile, sociale e culturale nell’ottica di restituire valore e valori alla società. Una delle modalità con cui le imprese esprimono il loro concreto sostegno all’arte sono le Corporate Art Collection vere e proprie collezioni d’arte moderna e contemporanea, custodite all’interno delle imprese che meritano ampia visibilità, anche per far emergere questo potenziale ancora inespresso.

 

La pubblicazione accoglie 57 collezioni corporate di arte moderna e contemporanea raccontando con storie e immagini, testimonianze di esperti del settore ed interviste, la passione per l’arte e il desiderio di sostenere la produzione artistica, la contemporaneità e le sue trasformazioni da parte delle imprenditrici e degli imprenditori di tutta Italia. Il ruolo delle imprese italiane come catalizzatori di produzione e ricchezza culturale viene accompagnato dalle quasi 250 immagini, che rappresentano le opere di artisti italiani e internazionali riconosciuti nel panorama museale, a partire dal 1870 (data convenzionale per l’inizio dell’arte moderna nell’interpretazione italiana) fino agli artisti contemporanei consolidati ed emergenti.

 

All’evento di presentazione, dopo i saluti di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Presidente Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; Marco Gay, Presidente Confindustria Piemonte; Giorgio Marsiaj, Presidente Unione Industriali Torino, interverranno Antonio Alunni, Presidente Gruppo Tecnico Cultura Confindustria; Ilaria Bonacossa, Direttrice Palazzo Ducale Genova; Luca De Michelis, Amministratore Delegato Marsilio Arte, moderati da Costantino D’Orazio, Direttore Musei Nazionali Perugia Direzione Regionale Musei Umbria.

Nella tavola rotonda si confronteranno: Laura Feliciotti, Responsabile Patrimonio Artistico Intesa Sanpaolo; Ernesto Lanzillo, Leader Italia Deloitte Private; Fulvio D’Alvia, Direttore Generale 4.Manager; Mariolina Bassetti, Chairman Post-War & Contemporary Art Continental Europe, Chairman Italy Christie’s; Luca Del Vecchio, Direttore Generale IWS; Diana Bracco, Presidente Fondazione Bracco, Presidente e CEO Gruppo Bracco, moderati da Marilena Pirrelli, giornalista Sole 24 ORE, ideatrice Arteconomy.

L’intervento delle Istituzioni è affidato al Presidente Commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera dei Deputati, Federico Mollicone. Cui seguiranno le conclusioni di Katia Da Ros, Vicepresidente Ambiente, Sostenibilità e Cultura di Confindustria.

 

In allegato programma.

 

>> Per partecipare  è necessario accedere alla piattaforma di accredito Confindustria-Eventi a questo link <<

Il QR code che verrà pubblicato nell'area personale consentirà di ritirare il badge per accedere all’evento.

 


ALLEGATI

I PIÙ LETTI

Do not follow or index