Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Unione Industriale Torino
Seguici su     
BLOG OPEN UI

ENGLISH   |   UI FOR YOU   |   Login

Economico - Circolare N. 3655/2020 - 11/03/2020

Gruppo CDP: nuove misure a sostegno delle imprese in conseguenza dell’emergenza Coronavirus

Salgono da 1 a 7 miliardi di euro le risorse messe a disposizione da CDP e Sace per sostenere le imprese italiane.

Vi segnaliamo che Cassa Depositi e Prestiti (CDP) ha annunciato ulteriori iniziative in favore delle imprese che aggiornano e rafforzano quelle già varate.

Innanzitutto, per facilitare o consentire l’accesso al credito, CDP ha ampliato da 1 a 3 miliardi il plafond di risorse della "Piattaforma imprese" che le banche aderenti alla Piattaforma potranno utilizzare per erogare finanziamenti a tassi calmierati a PMI e Mid-cap. Queste risorse sono immediatamente disponibili e serviranno a sostenere, tramite il sistema bancario, esigenze di capitale circolante e investimenti delle imprese italiane.
Sono stati inoltre previsti ulteriori interventi di SACE per 4 miliardi per sostenere le necessità di capitale circolante delle imprese sia per rilanciare le esportazioni e diversificare i mercati di riferimento. In particolare è prevista:

  • una moratoria fino a 12 mesi per tutte le imprese italiane danneggiate sui finanziamenti a medio-lungo termine garantiti da SACE, in linea con le misure dell'Addendum all'Accordo per il credito stipulato con l'ABI e delle iniziative delle singole banche;
  • la concessione, da parte di SACE Factoring di un'estensione fino a 6 mesi dei termini di dilazione;
  • la concessione, da parte di SACE BT, di proroghe per il pagamento dei premi e per gli altri adempimenti previsti dalle polizze;
  • un plafond di 1,5 miliardi di garanzie per facilitare l’erogazione di finanziamenti bancari a supporto delle esigenze di capitale circolante delle PMI;
  • un plafond di 2 miliardi di coperture assicurative per nuove linee di credito per aiutare le imprese italiane nella penetrazione di nuovi mercati;
  • un plafond di 500 milioni per rilanciare l’export delle PMI, verso altre aree a elevato potenziale di domanda per i prodotti italiani quali America Latina, Africa e Medio Oriente.

In allegato, per comodità, anche copia del comunicato stampa di Casse Depositi e Prestiti (CDP).

Il nostro Ufficio Economico (Tel. 011/5718.322, mail economico@ui.torino.it) rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento in merito.

UNIONE INDUSTRIALE TORINO - VIA MANFREDO FANTI, 17 - 10128 TORINO - T (+39) 011 57181 F (+39) 011 544634 - COD. FISCALE 80082190010