Stampa Pdf Condividi Aggiungi ai preferiti

Imprese di Impianti Tecnologici (AIT) - Documento - 24/11/2023

Sentenza del TAR Puglia, Sezione II - Lecce, n. 1244 del 7 novembre 2023

In materia di parità di genere e generazionale nelle gare del PNRR.

Nel caso in questione, in una procedura per l’affidamento dei lavori, l’operatore economico secondo classificato aveva impugnato la delibera di aggiudicazione poiché l’aggiudicatario aveva omesso la dichiarazione prevista dal decreto legge 77/2021, che detta disposizioni specifiche per gli appalti del PNRR, e dal disciplinare di gara, relativa all’impegno ad assumere, in caso di aggiudicazione del contratto, una quota pari al 30% di giovani e un’altra quota pari al 15% di donne, riferite al complesso del personale necessario per l’esecuzione dell’appalto.

La parte resistente aveva contestato tale motivazione, sostenendo che tale impegno era da considerarsi come un requisito di esecuzione e non come un requisito di partecipazione, in quanto l’obbligo assuntivo è destinato ad operare solo in relazione a quelle imprese che per l’esecuzione dell’appalto hanno effettivamente necessità di assumere personale, ipotesi che non riguardava l’aggiudicatario.

Il Collegio giudicante ha accolto il ricorso.

Partendo dalla formulazione testuale del comma 4 dell’articolo 47 del citato DL 77/2021, i Giudici rilevano che nella prima parte prevede che le stazioni appaltanti debbono prevedere nei bandi di gara specifiche clausole direte all’inserimento, come requisiti necessari e come ulteriori requisiti premiali dell’offerta, di criteri orientati a promuovere l’imprenditoria giovanile, la parità di genere e l’assunzione di giovani e donne.

Mentre nella seconda parte prescrive che “è requisito necessario dell'offerta l'aver assolto, al momento della presentazione dell'offerta stessa, agli obblighi di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68, e l'assunzione dell'obbligo di assicurare, in caso di aggiudicazione del contratto, una quota pari almeno al 30 per cento, delle assunzioni necessarie per l'esecuzione del contratto o per la realizzazione di attività ad esso connesse o strumentali, sia all'occupazione giovanile sia all'occupazione femminile”.

Pertanto in assenza della dichiarazione relativa all’obbligo di assunzione delle quote destinate a giovani e donne, l’offerta va esclusa.

I PIÙ LETTI

2 Febbraio 2024

Imprese di Impianti Tecnologici (AIT)  |  Documento

12 Gennaio 2024

Imprese di Impianti Tecnologici (AIT)  |  Documento

3 Gennaio 2024

Imprese di Impianti Tecnologici (AIT)  |  Documento

Do not follow or index